Home / Eventi / Verso il Nepal in bici, ma la Cina lo “sequestra”: proseguirà in taxi

Verso il Nepal in bici, ma la Cina lo “sequestra”: proseguirà in taxi

SOSPIROLO – Dalla Cina… con furore. Sono testimonianze particolarmente amare quelle che Fausto De Poi, l’artigiano impegnato a raggiungere il Nepal in bicicletta (diecimila chilometri tutti pedalando, per aiutare i terremotati di quelle zone) manda …

Torna in alto

Continuando ad usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi